sabato 2 novembre 2013

Paella ai frutti di mare con scampi e gamberi

paella
ingredienti:
8cannolicchi
8 aragostini
8 scampi
8 gamberi
1/2 chilo di cozze
1/2 chilo di vongole
300 g di calamari
300 g di pasce in tranci (coda di rospo, cernia)
1 peperone
50 g di piselli
1 cipolla
1 bustina di zafferano
riso carnaroli
brodo (2 tazze per ogni tazza di riso)
vino prosecco.
Pulire accuratamente tutto il pesce: togliamo il filo nero dai gamberi e dagli scampi, spurghiamo le vongole, puliamo bene le cozze, tagliamo a cubetti il trancio dei pesci e i calamari. Tagliamo a cubetti i peperoni e sminuzziamo cipolla.
Ora bisgona cuocere singolarmente tutti i tipi di pesce. Facciamo aprire le vongolee le cozze in una padella con olio e spicchi d’aglio. Rosoliamo velocemente i gamberi in una padella con un filo d’olio, sfumiamo con il prosecco e togliamo dalla padella. Nella stessa padella sfumiamo gli scampi le aragostini. I calamari necessitano invece di una decina di minuti di cottura, il procedimento è lo stesso: rosolare e poi sfumare con il vino. Rosoliamo i peperoni per pochi minuti perchè dovranno continuare a cuocere col riso e sbollentiamo i piselli. A questo punto possiamo pulire le cozze e vongole: per essere fedeli alla ricetta originale bisogna eliminare solo la parte di guscio senza mollusco. Il liquido che si forma nella padella in cui le abbiamo fatte aprire le vongole và filtrato, per eliminare i residui di sabbia che possono aver lasciato, e tenuto da parte.
Prendiamo la padella per paella e cominciamo: mettiamo olio exta d’oliva, la cipolla e lasciamo rosolare finchè la cipolla non è ben dorata. Aggiungiamo il riso lo tostiamo a fuoco alto, mettiamo il pesce in cubetti (che è ancora crudo), i calamari, il peperone, i piselli e amalgamiamo bene. In un altro pentoliano facciamo bollire il brodo di pesce (per ogni tazza di riso 2 tazze di brodo), và aggiunto lo zafferano.
Aggiungiamo il liquido delle vongole, 3/4 del brodo bollente e mescoliamo bene a fuoco vivace
Da questo momento in poi la paella non và assolutamente più girata! Si può solo scuotere la padella, è importantissimo non vi fate prendere dal mestolo: lasciatelo e non toccatelo più! Lasciamo cuocere a fuoco medio per 10 minuti.
Iniziamo posizionando tutto il pesce sul riso partendo dai gamberi a raggera finendo con le cozze
Quando abbiamo completato con tutto il pesce uniamo il restante brodo, facciamo un giro di pepe e mettiamo in forno a 220° per 10 minuti.
Sforniamo la paella e verifichiamo che ai bordi si sia formata la crosticina
Impiattiamo facendo attenzione a dare ad ogni commensale tutti i tipi di pesce .

Nessun commento:

Posta un commento

Ti potrebbero anche interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...