domenica 26 luglio 2015

Gnocchi di semolino allo sbrinz e prosciutto

Gnocchi di semolino allo sbrinz e prosciutto


Gnocchi di semolino allo sbrinz e prosciutto

Gnocchi di semolino allo sbrinz e prosciutto


Ingredienti per 4 persone
250 gr di semolino
1L di latte
2 uova
100 gr di sbrinz grattugiato
120 gr di prosciutto cotto
120 gr di burro
1 pizzico di noce moscata
olio di oliva, sale, pepe
Preparazione
Versate il latte in una casseruola, aggiungete la noce moscata, un pizzico di sale e una macinata di pepe.
Portate a ebollizione a fuoco medio, togliete dal fuoco e aggiungete il semolino versandolo a pioggia.
Rimettete la casseruola sul fuoco dolce e, sempre mescolando, fate cuocere 10 minuti.
Togliete dal fuoco, incorporate le uova, 50 gr di burro e 50 gr di sbrinz.
Tritate il prosciutto e mascolatelo al composto.
Versatelo in una teglia bassa e imburrata, lisciate la superficie con la spatola leggermente unta di olio e fate raffreddare completamente.
Preriscaldate il forno a 240°, ritagliate gli gnocchi con uno stampino taglia pasta tondo e disponeteli in una pirofila imburrata sovrapponendoli leggermente.
spolverizzateli gli gnocchi con lo sbrinz e fiocchetti del burro rimasto.
Fate gratinare in forno 10 minuti e servite i vostri gnocchi di semolino allo sbrinz e prosciutto.
Spero che questa ricetta sia stata di vostro gradimento, se vi va seguitemi anche su fb e blog le torte di marghe, per rimanere sempre aggiornati.


Gnocchi di semolino allo sbrinz e prosciutto


 

venerdì 10 luglio 2015

Pane ripieno con friggitelli piatto lucano

Pane ripieno con friggitelli piatto lucano

Pane ripieno con friggitelli piatto lucano

Pane ripieno con friggitelli piatto lucano

La pagnotta di pane ripiena è un piatto povero lucano, che preparavano le donne ai loro mariti quando andavano a lavorare nei campi. Un piatto tipicamente dell’Italia meridionale, rivisitato da ciascuna cucina regionale. Preparavano questa pagnotta di pane ripiena  con le cime di rapa stufate, oppure preparavano la ciambotta con melanzane, peperoni, cipolle, pomodori, e patate. Un’altra versione lucana sarebbe salsiccia e uova. La pagnotta di pane ripiena, davvero semplice da preparare, è un’idea davvero originale per il pic nic  o per un pranzo all’aperto!   Ecco la pagnotta di pane ripiena che mi ha preparato la mia amica Lina.
Preparazione
 In questa ricetta non stò a darvi gli ingredienti, lascio a voi decidere la quantità. Lavate i friggitelli e friggeteli in poco olio, poi aggiungete del pomodoro a pezzi e fate amalgamare per pochi minuti, salate. Intanto tagliate la calotta a una pagnotta di pane di grano duro.Svuotatela e togliete la mollica alla pagnotta, poi riempite la pagnotta con peperoni (friggitelli).Coprite con l’altra metà del pane e lascia riposare in frigo per un paio di ore il tempo che il pane assorba il condimento. Servite la pagnotta di pane ripiena taglianta a grossi spicchi e lasciate che i vostri commensali si servano da soli, a questo punto..vi auguro un buon appetito con questo piatto originale. Seguitemi  blog pag. fb

sabato 6 giugno 2015

Flan al caramello

Flan al caramello

 
Flan al caramello

Flan al caramello

 
Ingredienti
5 dl di latte
1 bustina di agar agar 
1 baccello di vaniglia
50 gr di zucchero
5 uova
salsa al caramello 
PROCEDIMENTO 
 
Far bollire il latte con l'agar agar e la polpa del baccello di vaniglia e poi lasciar cuocere per un minuto circa.
In seguito sbattere lo zucchero e le uova fino a ottenere una massa schiumosa.
Aggiungere il latte caldo allo zucchero e alle uovacontinuando a mescolare.
Scaldare il tutto fin quasi a raggiungere il punto di ebolizzione.
Togliere dal fuoco e, se necessario,far passare attraverso un colino.
Versare un pò di caramello liquido nelle formine.
Riempire le formine con la crema tiepida e poi mettere il tutto in frigorifero.
Per capovolgere le formine ed estrarre i flan, immergerle brevemente in acqua bollente e staccare la crema dai bordi. Decorare a piacere con panna montata.
Visitate il mio blog pagina fb

mercoledì 3 giugno 2015

Biscotti con le mandorle

Biscotti con le mandorle  



 
biscotti con le mandorle
 
 

Biscotti con le mandorle


Questi biscotti sono molto simili ai cantuccini un biscotto fiorentino.
 
Ingredienti
4 uova
300 g. di zucchero
600 g. di farina
la scorza di un limone e di un’arancia grattugiata
un bicchierino di cognac
200 g. di burro fuso
2 bustine di lievito per dolci 
300 gr di mandorle senza la buccia,

Procedimento per i Biscotti con le mandorle

Preparare l’impasto partendo dalla farina mischiata allo zucchero e disposta a fontana, come una normale pasta all’uovo. Mettere al centro le uova intere, il burro fuso e freddo, la scorza grattugiata degli agrumi, il cognac e il lievito. Impastare a mano o con le fruste. Unire le mandorle e lavorare ancora per alcuni minuti.

Prelevare parte dell’impasto e con esso formare un rotolo largo 5 o 6 cm e lungo quanto la teglia che si intende utilizzare. Con l’impasto rimanente formare altri rotoli e disporli, ben distanziati, nella teglia, rivestita con carta da forno.

Infornare per 30 - 40 minuti.
Tagliare i cantuccini quando l’impasto è ancora caldo e rimetterli in forno ancora per pochi minuti fin quando si sono dorati in tutti i lati. Potete seguirmi blog pagina fb
 

venerdì 29 maggio 2015

Girelle salate al tacchino

Girelle salate al tacchino


Girelle salate al tacchino


Girelle salate al tacchino non richiede cottura 

Ingredienti per 4 persone

180 gr di formaggio cremoso (tipo caprino)
4 carciofi sottolio
2 fette lunghe di pancarrè (per tramezzini)
8 fette di tacchino arrosto (reperibili al supermercato confezionate in vaschetta nel banco frigo dei salumi)
2-3 cucchiai di latte
1 rametto di prezzemolo
1 rametto di menta (facoltativo)
sale, pepe q.b.
Procedimento
Frullate il formaggio cremoso con i carciofini sott'olio ben sgocciolati assieme a un pizzico di sale e pepe.
Appiattite le fette di pancarrè con il mattarello e spennellatele con poco latte.
Spalmate il composto di formaggio e carciofini sulle fette di pane, coprite ciascuna fetta di pancarrè con 4 fette di di fesa di tacchino arrosto.
Pulite lavate ed asciugate il prezzemolo e la menta, tritaleli molto finemente con un coltello a nel mixer, spolverizzate il trito sulle fette di pancarrè.
Arrotolate ogni fetta di pane su se stessa partendo dal lato più corto.
Avvolgete il rotolo molto stretto con pellicola per alimenti lasciate riposare in frigo per 2 ore.
Al momento di servire, eliminate la pellicola e affettate il rotolo di pancarrè in uno spessore di 2 cm, disponete le girelle ottenute su un piatto da portata e servite. Seguitemi blog pagina fb

mercoledì 20 maggio 2015

Torta al formaggio ricetta facile

Torta al formaggio



Torta al formaggio


Torta al formaggio

Ingredienti per 4 persone
3 uova
1 cucchiaino di sale
1 bicchiere olio di mais
1 vasetto di yogurt
2 tazze di farina
1 bustina di lievito in polvere
50 grammi provolone
200 grammi formaggio feta
100 grammi di ricotta
prezzemolo tritato
burro per ungere
Sesamo e semi di papavero
 

Preparazione per la torta al formaggio
 

 In una ciotola montate le uova.
Aggiungere l'olio, un cucchiaino di sale,
aggiungere la ricotta e lo yogurt. Continuate ad aggiungere i due formaggi, ora aggiungere la farina mescolata con il lievito infine il prezzemolo tritato.
Ungete una teglia con una noce di burro, spolverate la teglia con i semini di sesamo e con i semi di papavero. Versate l'impasto nella teglia con delicatezza.
Fate cuocere in forno caldo a 180 °C per 35 minuti.
Toglietela dal forno e lasciatela intiepidire prima di tagliarla a fette.

Seguitemi sul blog
Pagina fb

mercoledì 6 maggio 2015

Chiffon cake dolce americano

Chiffon cake dolce americano


Chiffon cake dolce americano

Chiffon cake dolce americano

Ingredienti 
150 gr di farina
100 ml di acqua
150 gr di zucchero
60 ml di olio di semi di girasole
3 uova
un pizzico di sale
mezza bustina di lievito per dolci
scorza grattugiata di mezzo limone
mezza bustina di cremor tartaro
1 bustina di vanillina
Preparazione della torta chiffon
Per prima cosa iniziate a settacciate la farina con lo zucchero, il lievito,il sale,la vanillina. In una ciotola, versate i tuorli e in un’altra versate gli albumi e tenete da parte. Incominciate a montare i tuorli,  aggiungete ai tuorli l’acqua a temperatura ambiente  e l’olio di semi, Poi grattugiate la scorza di mezzo limone non trattato. Sbattete il composto con le fruste fino ad ottenere una crema omogenea. Quindi incorporatelo agli ingredienti  (farina, zucchero, sale lievito, vanillina) che avete settacciato precedentemente. Mescolate accuratamente con una frusta elettrica fino ad ottenere un composto omogeneo e cremoso. Montare gli album utilizzando uno sbattitore elettrico, quindi azionate la frusta e iniziate a montare gli albumi. Quando saranno diventati bianchi e morbidi, versate il cremor tartaro  e continuate a far andare le fruste per qualche minuto. Una volta che gli albumi saranno ben sodi incorporateli delicatamente nel composto con le uova, mescolando con una spatola  dall’alto verso il basso per non smontarli. Versate il composto delicatamente nello stampo da chiffon mettete in forno caldo a 175° per 45 minuti.( Lo stampo non dovrà essere imburrato e infarinato).  Una volta che la torta chiffon è cotta toglietelo dal forno e  capovolgete lo stampo con la torta chiffon e appoggiatelo sugli appositi piedini,lasciatelo raffreddare e una vota raffreddato  toglietelo dallo stampo aiutandovi con un coltello. La vostra torta chiffon è pronta per essere spolverizzata a piacere con zucchero a velo. Seguitemi anche qui blog pagina fb

Chiffon cake dolce americano

Chiffon cake dolce americano

Chiffon cake dolce americano

Chiffon cake dolce americano

Chiffon cake dolce americano

venerdì 1 maggio 2015

Crostata alla frutta di stagione

Crostata alla frutta di stagione

 
Crostata alla frutta di stagione

Crostata alla frutta

Ingredienti per la crostata alla frutta
Crema pasticcera
  • 150 di zucchero
  • 50 gr di maizena
  • 4 tuorli
  • 1 bustina di vanillina
  • 500 ml di latte
  • Pasta frolla
  • 300 gr di farina
  • 2 uova
  • 100 gr di zucchero
  • 100 gr di burro
  • un pizzico di sale
  • limone grattugiato
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • frutta fresca a piacere per decorare
  • una bustina di torta gel (FACOLTATIVO)
Preparazione crostata alla frutta
  • Mettete la farina su una spianatoia, aggiungere tutti gli ingredienti, zucchero, burro freddo da frigorifero, la buccia del limone, le uova, e il sale, impastate il tutto velocemente fino a formare un panetto che lascierete riposare in frigo per un’oretta.
  • Dopo un’oretta  stendete la pasta frolla in una teglia imburrata.
  • Fate in modo che la sfoglia aderisca alle pareti della teglia, quindi rimuovete l’impasto in eccesso premendo sui bordi della teglia, e bucherellate tutta la superficie con i rebbi di una forchetta.
  • Coprite con un foglio di carta forno mettendo un peso sopra ad esempio come i fagioli secchi o ceci secchi, ed infornate a 180°.  e Cuocete per circa 30 minuti.
  • Nel frattempo preparate la crema pasticcera.
  • In una ciotola montate i tuorli con lo zucchero, aggiungete poi la maizena o la  fecola di patate e mescolate, unite il latte tiepido, poi trasferite tutto in una pentola dal fondo spesso e aggiungete la buccia di limone.
  • Cuocete la crema pasticcera mescolando di continuo con un cucchiaio di legno, non appena si sarà addensata toglietela dal fuoco e copritela con della pellicola facendola aderire sulla crema e lasciatela raffreddare.
  • Intanto lavate e pulite la frutta fresca ed eventualmente tagliatela a pezzi.
    Quando la crostata sarà pronta, tiratela fuori dal forno e fatela raffreddare, quindi, con l’aiuto di una tasca da pasticcere, riempitela con la crema e ricopritela la crostata  con la frutta precedentemente preparata.
  • Usate la vostra fantasia per decorare la superfice della crostata di frutta.
  • Seguitemi  blog
  • Pagina fb

lunedì 20 aprile 2015

Fettuccine al pesto di rosmarino

Fettuccine al pesto di rosmarino

Fettuccine al pesto di rosmarino

Fettuccine al pesto di rosmarino


Ingredienti per 4 persone
320 gr di fettuccine
2 rametti di rosmarino
80 gr di mandorle sgusciate e pelate
uno spicchio d'aglio
50 gr di parmigiano
olio extravergine d'oliva q.b.
paprica (dolce o piccante a scelta)
sale.

Preparazione per fettuccine al pesto di rosmarino
Mettete le mandorle in una ciotola stretta e profonda,unite lo spicchio d'aglio sbucciato, gli aghi di rosmarino lavati e asciugati (tenete da parte qualche cimetta) e un pizzico di paprica e frullate il tutto con il frullatore a immirsione versando l'olio a filo.
In ultimo, incorporate anche il parmigiano grattugiato, una presa di sale e frullate di nuovo fino a ottenere una crema non troppo fluida.
Nel frattempo portate a ebollizione in una pentola abbondanteacqua salata e tuffateci le fettuccine
Lessate per il tempo indicato sulla confezione, scolate al dente e rovesciatele in una ciotola precedentemente riscaldata.
Versate sulle fettuccine il pesto di rosmarino , mescolate bene con 2 forchette per distribuire uniformemente il condimento,decorate con le cimette di rosmarino tenuto da parte e servite subito con una 

bella spolverizzata di parmigiano. Buon appetito con le fettuccine al pesto di rosmarino.
Potete trovarmi blog
Pagina fb




domenica 12 aprile 2015

Calamari ripieni alla greca

Calamari ripieni alla greca

calamari ripieni alla greca

 Calamari ripieni alla greca con verdure

Ingredienti per 4 persone
  • calamari medi
  • 2 peperoni verdi
  • 2 zucchine
  • 1 cipolla
  • 3 pomodiri ramati
  • 100 gr di feta
  • Preparazione:
Pulite e lavate i calamari.
Mettete a soffriggere in un tegame 3 cucchiai d’olio e la cipolla , poi aggiungete i peperoni tagliati a rondelle, le zucchine tagliate a dadini e fate cuocere per 10 minuti.
 A questo punto aggiungete i pomodori lavati e  tagliati, e fate saltare un attimo con le verdure, salate pepate  togliere dal fuoco e lasciare raffreddare prima di aggiungere la feta tagliata a dadini.
Chiudete l’estremità dei calamari  con i ciuffetti del calamaro e aiutandovi con dei stuzzicadendi. Ponete i calamari alla greca in un altro tegame con un po d’olio e fate cuocere per 20 minuti, togliendo l’acqua in eccesso, e fate rosolare.
Proprio alla fine aggiungete 1/2 bicchiere di vino bianco, fate evaporare. Servite i calamari con la verdura avanzata.
Questo piatto l’ho mangiato in Grecia e devo dire che mi è piaciuto tantissimo,allora mi e venuto l’idea di provare a fare questo piatto e devo dire che mi è venuto perfetto. Ci sono tutti i sapori (del pesce delle verdure e della feta ) Vi posso assicurare che e un ottimo secondo. TROVATE ALTRE RICETTE QUI'


 

domenica 29 marzo 2015

Patate gratinate con gorgonzola

Patate gratinate con gorgonzola


Patate gratinate con gorgonzola

Patate gratinate con gorgonzola


Ingredienti 
600 g di patate
5 cucchiai di olio evo
40 g di grana
50 gr di pane grattuggiato
50 g di gorgonzola
sale o dado in polvere STAR (io ho usato il dado)
10 pomodorini
 

Preparazione per le patate gratinate con gorgonzola
 

Lavare per bene le patate, porle in una pentola e cuocetele per 40 minuti.
Quando saranno cotte passatele sotto l'acqua e spellatele.Tagliate le patate a fette nel senso della lunghezza salatele con il dado in polvere per dare un gusto più deciso.Su ognuna di esse, mettete un pezzetto di gorgonzola e i pomodorini tagliati a metà cospargete di pangrattato, grana padano,e un filo d'olio. Mettere in forno per una decina di minuti,o fino a quando li vedrete rosolate, 3 minuti prima di spegnere il forno cospargere ancora con il pangrattato e finere la rosolatura.
Io il pane grattuggiato lo preparo cosi: pane casereccio vecchio di un paio di giorni, il pecorino,
aglio,origano, prezzemolo, sale pepe. Mettete tutti gli ingredienti nel mixer e frullare il tutto.Di solito preparo questa panatura sempre abbondante e la congelo,la uso per qualsiasi ricetta che abbia bisogno del pangrattato.
Ho preparato queste patate gratinate al forno perchè
in questa versione sono facilissime da fare e molto gustose.

Potete decidere di farcire le patate al forno come vi suggerisce la vostra fantasia, questa è la mia versione del momento! 

Patate gratinate con gorgonzola
 Patate gratinate con gorgonzola


lunedì 23 marzo 2015

Riso ai quattro colori

Riso ai quattro colori


riso ai quattro colori

Riso ai quattro colori

INGREDIENTI per 4 persone
500 gr di riso, sale.

PER IL RISO VERDE:
2/3 cucchiai di olio di sesamo
100 gr di spinaci
100 gr di piselli (surgelati)
2 /3 cucchiai di salsa di soia
mezza cipolla e aglio tritati
un pizzico di pepe, e noce moscata.

PER IL RISO FUCSIA:
300 gr di rape rosse cotta
un pizzico di cardamomo e chiodi di garofano in polvere

PER IL RISO ARANCIONE:
200 gr di zucca
2 banane
2 albicocche sciroppate
3 cucchiai di olio di sesamo
2 chucchiai  di curry giallo 

PER IL RISO ROSSO:
300 gr di passata di pomodoro
3 cucchiai di paprica
una presa di zucchero
3 cucchiai di olio di sesamo.

Procedimento
 
Cuocere il riso in acqua salata per il tempo indicato sulla confezione.
Scolare e lasciare sgocciolare bene.

Per il riso verde, riscaldare l'olio di sesamo nel wok e soffriggere gli spinaci dopo avetli tagliuzzati,e i piselli. Aggiungere un po di brodo, la salsa di soia e cuocere a fuoco moderato per 4 o 5 minuti.
Condire con sale, pepe, cipolla, aglio, e noce moscata e aggingervi un quarto di riso cotto precedentemente. Levare dal wok e tenere al caldo.

Per il riso fucsia scolare le rape dal loro liquido e tenere da parte tagliate le rape a dadini, versate il liquido e la rape nel wok e riscaldarli. Condirli con cardamomo chiodi di garofano in polvere aggiungere un quarto di riso mantecatelo bene alle rape aggiustate di sale, togliere dal wok e tenere al caldo.

Per il riso arancione cuocere la zucca, scolare e lasciarla sgocciolare bene quindi tagliarla a dadini. Sbucciare le banane e tagliarle pure a dadini. Scolare le albicocche o le pesche e tagliarle molto finemente. Riscaldare nel wok l'olio di sesamo e soffriggervi la zucca, le banane,e le albicocche per 2/3 minuti
mescolando bene. Condire il tutto con il curry sciolto in pochissima acqua o brodo e aggiungere l'altro quarto di riso cotto, togliere dal wok e tenere in daldo.

Per il riso rosso unire la passata di pomodoro alla paprica sciolta con pochissima acqua aggiungere il  sale,il pepe,e lo zucchero. Riscaldare l'olio di sesamo nel wok aggiungervi la salsa e riscaldare il  tutto per 2/3 minuti. Aggiungere ora  il resto del riso e riscoldarlo. Formate con ogni riso una pallina, mettere su un piatto da portata e servire.














mercoledì 18 marzo 2015

Risotto rosso


Risotto  rosso


risotto rosso

Risotto rosso

 
Ingredienti per 4 persone
300 g di riso carnaroli,
150 g di barbabietola o rapa rossa cotta
750 ml di brodo vegetale
80g di grana grattugiato,
40g di burro,
1 cipolla,olio extravergine di oliva q.b.
Preparazione
In una pentola fate rosolate in olio la cipolla tritata finemente aggiungete la rapa a dadini e fate rosolare.
Aggiungete il riso, fatelo tostare e sfumate con il vino bianco. 

Aggiungete l’acqua calda o del brodo vegetale caldo e partate a cottura. 
Mescolate il risotto spesso aggiungendo il vostro liquido preferito.
 A cottuta toglietelo dal fuoco e mantecate il risotto con la barbebietola con il burro e il grana.
Fate riposare per 2 minuti prima di servire..
Servite il risotto caldo e con altro formaggio grana. 
Il risotto alla barbabietola è un primo piatto a base di riso carnaroli dal sapore particolarmente delicato, dato dal suo ingrediente principale, la barbabietola, esaltato dal sapore del Parmigiano utilizzato per mantecare.
Questo piatto e un esperimento, e devo dire che è ben riuscito, vi consiglio di farlo non ve ne pentirete.

Volendo potete frullare la rapa e aggiungerlo con il brodo.

martedì 17 marzo 2015

Pere cotte in salsa di mango

Pere cotte in salsa di mango



Pere cotte in salsa di mango

  Pere cotte in salsa di mango

 Ingredienti
4 pere williams
1 mango ben maturo
un pezzetto di radice di zenzero
il succo di una arancia
il succo di mezzo limone
2 cucchiaini di amico di mais
1 tazzina di succo di frutta

Preparazione
Sbucciate le pere, dividetele a metà e privatele del dorso.
Adagiate le pere in una pirofila di pyrex, versatevi sopra il succo dell'arancia e del limone e la radice di zenzero tagliuzzato a scaglie.
Coprite la pirofila con un coperchio e mettete in forno a microonde alla massima potenza per 4 minuti.
Togliete dal forno la pirofila filtrate il succo e mescolatelo in una ciotola al mango ben maturo sbucciato e tagliato a pezzettini,fino a ottenere un composto cremoso. Sciogliete l'amido in un pò di succo di frutta, quindi unitelo alla crema di mango.

Fate poi cuocere il tutto in una ciotola nel microonde alla massima potenza per 3 minuti, mescolando una volta ogni minuto, fino a quando la salsa bolle e si addensa. Versate infine la salsa sopra le pere e,se necessario, fate riscaldare alla massima potenza per 1 minuto. Quindi servite

sabato 14 marzo 2015

Polenta veloce con ragù

Polenta veloce con ragù


Polenta veloce con ragù

 Polenta veloce con ragù

  Piatto veloce da realzzare, per chi non ha tanto tempo in cucina.
Vi propongo questa polentina veloce da realizzarecon il gran ragù star con salsiccia

Ingredienti per 4 persone
500 gr di farina di mais precotta per polenta
1,5 litri di acqua o del brodo pronto star
1 cucchiaio si sale o 2 dadi star
2 barattoli di  gran ragù star con salsiccia
5 cucchiai di grana grattugiato
una noce di burro
Preparazione

Portare a bollore l'acqua e quando bolle versata a pioggia gratuatamente la farina di mais mescolando bene la polenta.
Portate a cottura sempre mescolando per 3 o 4 minuti, a fine cottura date un tocco in più alla vostra polenta aggiungendo  il grana grattugiato e una noce di burro.
Intanto versate il ragù in un pentolino e fate riscaldare per qualche minuto.
Vesate la polenta in un piatto da portata e conditela con il ragù di salsiccia o se non vi piace la salsissia potete sostituire il sugo con ragù star classico.


lunedì 9 marzo 2015

Crema al burro

Crema al burro 

crema al burro
 

 La crema al burro è l'ideale per decorare torte, pasticcini, cupcake e qualunque dolce.viene  utilizzata per farcire  le  torte di pasta di zucchero come collanta della basa della torta e la pasta di zuccero. Può essere anche colorata con coloranti alimentare. 


Ingredienti
  • 250g di burro ammorbidito
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 350g di zucchero a velo
  • 2 cucchiai di latte 
  • Preparazione
  •  In una ciotola, lavorare a crema il burro e l'estratto di vaniglia. Incorporare  lo zucchero a velo, un cucchiaio per volta, continuando a mescolare molto bene dopo ciascuna cucchiaiata. Unire anche il latte senza smettere di girare e di amalgamare tutti gli ingredienti finché si formerà una crema soffice e spumosa. Tenere la crema coperta fino al momento di decorare la vostra torta.

domenica 1 marzo 2015

Zuppa di ceci con finocchietto

Zuppa di ceci con finocchietto

zuppa di ceci con finocchietto
Zuppa di ceci
Ingredienti per 4 persone

400 gr di ceci
50 gr di guanciale 
1 cipolla
1 carota
1 gambo di sedano
1 rametto di finocchietto selvatico
1 foglia di alloro
1 dado
olio extravergine d’oliva.
fette di pone di grano duro
mezzo bicchiere di vino bianco
procedimento per la vostrazuppa di ceci
Mettete a bagno i ceci per 24 ore, in acqua fredda. Il giorno seguente sciaquatele sotto l’acqua corrente e metteteli in una pentola, ricopriteli con altra acqua. Aggiungete il dado e fate cuocere la zuppa di ceci per 2 ore. Se volete velocizzare i tempi potete utilizzare la pentola a pressione.
Nel frattempo, fate rosolare in un tegame il guanciale tagliata a listarelle, un trito di cipolla, carota, sedano, e il finocchietto,e una foglia di alloro, sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco,quando il vino si sarà evaporato unite i  ceci aggiungete anche un po d”acqua di cottura e fare cuocere la minestra di ceci ancora per 20/25 minuti.
A fine cottura aggiungete  un filo d’olio e servite la  con il pane di grano duro tostato. Con lo stesso procedimento potete cuocere anche i fagioli secchi.

Se vi interessa visitate qui

sabato 28 febbraio 2015

Wurstel alla nuova maniera.

Wurstel alla nuova maniera.


Wurstel alla nuova maniera.
  

Wurstel alla nuova maniera.


Un piatto veloce per chi non ha tempo di mettersi ai fornelli
Wurstel alla nuova maniera.
Come è detto anche all'inizio della ricetta, una preparazione semplice e veloce, risolve in modo elegante e gradevole, sia il problema della cena quotidiana, sia quello di eventualui ospiti improvvisi.
INGREDIENTI PER 4 PERSONE
12 wurstel 
12 sottilette
 2 uova
pangrattato
 sale
 olio di semi per friggere
Questa gustosissima specialità, come tempo di preparazione, viene al secondo posto dopo le uova a tegamino.
 Togliete le sottilette dal frigo dieci minuti in modo che si ammorbidiscano,altrimenti si romperebbero nel piegarle.


Avvolgete ogni wurstel con una fetta di sottiletta e, dopo averli passati prima nell'uovo sbattuto con un po' di sale e poi nel pangrattato,fateli friggere in abbondante olio bollente, man mano che sono pronti,adagiateli sopra una carta assorbente in modo che perdano l'unto in eccesso,tenendoli al caldo nel forno acceso al minimo, finchè non li avrete fritti tutti. Servite i wurstel con della insalata di verdure.

Valdostane di pan carrè

"Valdostane di pan carrè"



valdostane di pan carrè

Valdostane di pan carrè veloce da pretarare

Una delle tante derivazione della famosa costoletta alla voldostana nella quale, fermo restante il ripieno di prosciutto e formaggio,si sostituisce la carne con il pane.

Ingredienti per le valdostane

12 sottilette di formaggio,
 pangrattato q.b.
 6 fette di prosciutto cotto,
12 fette di pan carrè,
2 uova,
sale pepe,
80 gr di margarina.
Stendete su sei fette di pan carrè le fette di prosciutto e il formaggio (due fette di quest'ultimo per ogni fetta di pane), quindi copritele ancora con l'altra metà delle fette di pane e tagliatele a metà,ottenendo così dodici sanwiches.
Passateli nelle uova sbattute con una presa di sale e pepe e poi nel pangrattato.
Fateli friggere in un tegame con la margarina, appena li vedrete ben dorati da entrambi i lati mettetele a perdere l'unto su carta assorbente.
Serviteli in un piatto da portata caldo rivestito con una salvietta di carta.
Mi trovate anche qui
http://blog.cookaround.com/letortedimarghe
 
www.facebook.com/letortedimarghe 

Mini quiche con pancetta

Mini Quiche con pancetta




Mini quiche con pancetta

 Mini quiche

Oggi vi propongo un piatto molto facile da realizzare

Ingredienti

100 ml di latte
4 uova, leggermente sbattuto
1 dado Star classico
un pizzico di pepe
8 fette di pancetta, croccante
100 gr di formaggio emmental
50 gr di parmigiano grattugiato
1 cipolla tritata,
In una ciotola, mescolare uova,il latte dado STAR e pepe;e mettere da parte. In una padella sofriggere la cipolla aggiungere la pancetta tagliata a striscioline e fate dorare. Versare nel composto di uova i formaggi la cipolla e la pancetta. Versate in uno stampo a vostra fantasia e

cuocere 40 a 50 minuti o fino a quando inserendo uno stuzzicadente esce fuori ascitto. Lasciate riposare per 5 minuti; tagliate a spicchi.

sabato 21 febbraio 2015

Torta fiesta fatta in casa

Torta fiesta fatta in casa

 
torta fiesta
Torta fiesta 


Ingredienti 
180g di zucchero
mezza bustina di lievito
80g di burro
250g di farina
6 uova
buccia grattugiata di un’arancia
Per la bagna:
250ml di acqua
100g di zucchero
due tazzine di liquore all’arancia
Per la crema:
250ml di latte
1 tuorlo
50g di zucchero
40g di farina
due tazzine di liquore all'arancia
150 ml di panna fresca
Per la copertura:
200g di cioccolato fondente
Preparazione:

In una ciotola lavorare il burro ammorbidito e lo zucchero fino a formare una spuma
 Incorporare uno per volta tutti i tuorli unite piano piano la farina setacciata, montate a neve gli albumi ed unite i due composti mischiate il lievito setacciato all'impasto e amalgamate molto delicatamente.
Versare l’impasto in una teglia rettangolare (20×30cm).
 Cuocete la torta in forno preriscaldato a 180° per circa 30-40 minuti. 
Ora preparate la crema: Fate bollire il latte con la buccia d’arancia. a parte lavorate il tuorlo e lo zucchero unite la farina e mescolate, il composto sarà molto denso, quindi unite un po’ di latte che avete messo a bollire, versare il latte avanzato e mettere sul fuoco. 
Cuocere a fiamma bassa fino a che la crema non si sarà rappresa, (meglio sarebbe a bagnomaria) mescolando di continuo con un cucchiaio di legno.
Lasciate raffreddare ed unite il liquore all’arancia.
 Montare la panna ed unite alla crema. 
Preparate la bagna sciogliete lo zucchero nell’acqua sul fuoco, lasciar raffreddare e unire il liquore all’arancia. A questo punto tagliate la torta a metà, irroratela con la bagna e farcitela, ricoprire con l’altra metà e bagnatela.
Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria e versarlo sulla torta, spatolare per bene.
Con una siringa per dolci, tratteggiate degli archetti con il cioccolato fuso . Mettetela qualche ora in frigorifero e la torta Fiesta è pronta per essere servite.

venerdì 20 febbraio 2015

Farinata di ceci

Farinata di ceci

Farinata di ceci

 Farinata di ceci

 Oggi vi propongo una ricetta facilissima da relizzare. La farinata di ceci, anche conosciuta come fainà, cecina o torta, è una torta salata molto bassa, preparata con farina di ceci, acqua, sale e olio extravergine di oliva.
 

Ingredienti 
400 gr di farina di ceci 
1 litro di acqua
1/2 bicchiere di olio evo
1 dado  STAR vegetale
una macinata di pepe
Procedimento

Far stemperare la farina di ceci con l'acqua ed un dado STAR (sciolto in un po di acqua) in una ciotola. Lasciare riposare un'ora, con un cucchiaio togliere la schiuma che si è formata in superficie e versare in una teglia con un diametro di 32 cm. in precedenza unta abbondantemente con dell'olio d'oliva extra-vergine. Girare il tutto in modo che l'olio venga in superficie ed infornare a 250° per 20 minuti.


Ti potrebbero anche interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...